Norme e Condizioni

  1. Iscrizioni – Le iscrizioni si accettano presso l’ufficio organizzatore fino ad esaurimento dei posti disponibili. Le stesse dovranno essere accompagnate da un acconto pari al 30% dell’intero importo dovuto per il viaggio. Il saldo dovrà essere effettuato prima della partenza.
  2. Annullamento del contratto di viaggio da parte dell’Organizzatore – L’Organizzatore può, senza indennità, annullare il contratto. totalmente o parzialmente, qualora prima o durante l’esecuzione del contratto stesso si manifestino circostanze di carattere eccezionale che egli non poteva conoscere al momento della stipulazione del contratto o che, se le avesse conosciute in quel momento, gli avrebbero fornito valide ragioni per non concluderlo. Il contratto di viaggio potrà essere annullato senza indennità qualora non si raggiunga il numero minimo di partecipanti, a condizione che l’annullamento venga portato a conoscenza dei viaggiatori 20 gg. prima della partenza del viaggio. In tal caso l’Organizzatore dovrà rimborsare qualunque somma incassata dal viaggiatore.
  3. Annullamento del contratto da parte del viaggiatore – Il viaggiatore potrà annullare il contratto, con l’obbligo d’indennizzo all’Organizzatore nelle seguenti misure percentuali calcolate sull’intero importo del viaggio: fino a 35 giorni dall’inizio del viaggio nessuna penale; fino a 20 giorni prima dall’inizio del viaggio il 30% di penale; fino a 10 giorni prima dall’inizio del viaggio 50% di penale; fino a 3 giorni dall’inizio del viaggio il 75% di penale; nessun rimborso dopo tali termini in caso d’interruzione del viaggio per qualsiasi motivo.
  4. Bagagli – il viaggiatore dovrà controllare il proprio bagaglio durante le fasi di trasferimento da e per mezzi di trasporto, assicurandosi che il bagaglio lo segua in ogni fase del viaggio. Nessuna responsabilità potrà essere imputata all’Organizzatore, ed ai propri incaricati dell’accompagnamento del viaggio, per negligenza a tal riguardo, da parte del viaggiatore.
  5. Variazione della quota di partecipazione – La quota può essere cambiata solo per validi motivi, quali: oscillazione dei tassi di cambio, rincaro dei trasporti; del carburante o degli oneri aeroportuali: il rincaro può essere superiore al 10% del prezzo ordinario. In caso di aumento superiore si potrà chiedere l’annullamento del viaggio. Per qualsiasi motivo il prezzo non può essere aumentato nei 20 gg, che precedono il viaggio. Per Tali variazioni si farà riferimento alla data del presente catalogo.
  6. Cessione del viaggio – Il viaggiatore nell’impossibilità di usufruire del viaggio, ha la facoltà di cederlo ad altra persona entro e non oltre 4 gg lavorativi che precedono la partenza, purchè ne dia comunicazione scritta. Il cedente ed il cessionario sono solidalmente obbligati al pagamento del prezzo del viaggio e delle eventuali spese derivanti dalla cessione.
  7. Responsabilità – Nessuna responsabilità potrà essere imputata all’Organizzatore per eventuali e maggiori spese per danni causali da malattie, mal tempo, scioperi, quarantene e ogni altra causa di forza maggiore.
  8. Variazioni – L’Organizzatore può modificare il programma di viaggio e sostituire gli alberghi previsti con altri di analoghe caratteristiche, qualora ciò si rendesse necessario per cause di forza maggiore.
  9. Foro competente – Per ogni eventuale controversia sarà competente il foro di Cagliari.
  10. Contratti di viaggio e responsabilità - I contratti di viaggio di cui al presente programma si intendono regolati dal Decreto Legislativo del 17/03/95 n° 111 di attuazione della Direttiva 314/90 CE.
  11. Polizze assicurative di assistenza turistica – Europ Assistance.
  12. Assicurazioni e servizi – La garanzia di responsabilità civile per l’adempimento degli obblighi assunti verso il clienti con il contratto di viaggio in relazione al costo complessivo dei servizi nell’osservanza delle disposizioni previste dalla Convenzione Internazionale relativa ai contratti di viaggio (CCV9) è stata contratta con L’Europ Assistance.
  13. Contestazione delle quote – L’Organizzazione di viaggio presuppone l’esistenza di corrispondenti sul posto, impone impieghi finanziari con i fornitori di servizi, costi pubblicitari per far conoscere il prodotto; quali appunto la stampa e la distribuzione del presente opuscolo e altri costi che non possono essere dettagliati, ma che devono essere considerati nella costruzione del prezzo di vendita. L’Organizzazione in nessun caso, a viaggio avvenuto, accetterà contestazioni sulle quote di partecipazione in quanto le stesse devono essere ritenute, in base alla qualità, quantità e tipo di servizi e prestazioni offerte, eque al momento della prenotazione.
  14. Reclami – Nessuna forma di reclamo potrà essere presa in considerazione se non convalidata da dichiarazione scritta dell’ albergo o del nostro ufficio corrispondente. Eventuali richiami dovranno pervenire all’Ufficio Organizzatore non oltre i 10 giorni dalla data di rientro del viaggio.

La presente pubblicazione e realizzata in conformità alle norme delle leggi della Regione Sardegna n° 13 del 13.08.1988.
Comunicazione Obbligatoria ai sensi dell'art. 17 della legge n. 38 del 6 febbraio 2006: La legge Italiana punisce con la reclusione i reati inerenti alla prostituzione e ella pornografia minorile, anche se gli stessi sono commessi alla estero.

X3 CMS - Powered
by www.cblu.net